INCENDIO IN VIA F.S. RENNA, LE FIAMME DOMATE DA DUE GIOVANI

 

Torre Santa Susanna- Intorno alle 19.00 di ieri 19 Luglio, un incendio si sviluppava nel cortile del laboratorio del signor Pompeo Morfeo. Numerose le telefonate ai centralini dei carabinieri, vigili urbani e vigili del fuoco. Sono state anche allertati i volontari delle protezioni civile, ma un anomalo regolamento li vieta di intervenire ad  incendi di abitazione, pena la denuncia  alla autorità giudiziaria, per quale reato non si è mai capito n.d.r. Mentre si era in attesa dei soccorsi, due giovani  torresi Caraglia Giovanni e Bruno Primo dall’attico confinante  di proprietà del luogotenente Pierino Caraglia,con l’ausilio di un idrante  fornito da Pierino Caraglia hanno attaccato le fiamme riuscendole a domarle del tutto. Si sconosce la causa che ha innescato l’incendio, per il momento l’ipotesi più suffragata e quella accidentale. Saranno i vigili del fuoco giunti a incendio spento a stabilire l’esatta causa che  ha alimentato il fuoco, è grazie ai due giovani citati non si e avuta la catastrofe.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.