TORRE: IN ATTESA DELLA ROTONDA, PRESIDIARE L’INCROCIO?

Torre Santa Susanna- Non si placano le polemiche  sull’incrocio della Morte, da più parti si sollecitano interventi di messa in Sicurezza dell ‘incrocio  maledetto Torre- Mesagne- Oria-Cellino. In attesa della realizzazione della rotonda, il cui progetto è in fase di realizzazione, sarebbe necessario  presidiare l’incrocio nei giorni festivi essendo gli stessi ad alta densità di traffico. Senza scomodare carabinieri e vigili urbani, il commissario prefettizio potrebbe  “imporre”  alle associazioni di protezione civile di Torre, Erchie e Mesagne di presidiare l’incrocio della morte a turno. Il nuovo regolamento di Protezione Civile vieta ai volontari di fare viabilità. Ma il compito dei volontari, in questo caso sarebbe di presidiare e segnalare  con il lampeggiante  l’incrocio. Non sarebbe una idea da scartare. 

{source}
<script async src=”//pagead2.googlesyndication.com/pagead/js/adsbygoogle.js”></script>
<!– la voce top –>
<ins class=”adsbygoogle”
style=”display:block”
data-ad-client=”ca-pub-3187290804815201″
data-ad-slot=”3924681629″
data-ad-format=”auto”></ins>
<script>
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});
</script>
<script async src=”//pagead2.googlesyndication.com/pagead/js/adsbygoogle.js”></script>
<ins class=”adsbygoogle”
style=”display:block”
data-ad-format=”autorelaxed”
data-ad-client=”ca-pub-3187290804815201″
data-ad-slot=”8080522823″></ins>
<script>
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});
</script>
{/source}

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.