TORRE: IN PENSIONE IL “GRANDE LION”

Torre Santa Susanna- Dopo circa un ventennio di permanenza alla locale Stazione Carabinieri, l’appuntato scelto Fernando Leone viene collocato in Pensione. Appuntato vecchio stampo, ha mantenuto vivo un antico regolamento dell’Arma che obbligava i militari ad alloggiare nel paese dove si prestava servizio. Infatti l’Appuntato Leone, abita a Torre Santa Susanna inserendosi a pieno ritmo nella cittadina torrese, essendo un punto di riferimento per tanti anche fuori servizio. Quando in caserma arrivava una chiamata di emergenza, lui non diceva mai andate, ma andiamo. Il suo primo comandante è stato Vito Nicola Capozzi a seguire Lazzari, con cui aveva stretto un legame di profonda amicizia, e spesso le notti veniva svegliato dal comandante Lazzari per gli interventi e dopo un….. rispondeva “sta vegnu”. Fernando, fa parte di quei miei personali bei ricordi quando ci si riuniva per festeggiare il capodanno in Caserma, e quando ho indossato per alcuni mesi la divisa di guardia giurata collaborando insieme in alcune realtà di pericolo. Con il suo pensionamento, si chiude un periodo storico per la caserma di Torre e cioè la perdita di appuntati vecchio e glorioso stampo.Agli onori della cronaca è salito, quando unitamente a collega parigrado riuscirono a mettere in salvo una anziana torrese, rimasta intrappolata a causa di un incendio con rischio di esplosione di una bombola di gas. Una grazie sincero a Lion, per avermi sopportato in tutti questi anni augurandoli una felice vita da pensionato insieme alla sua sposa Laura e ai figli Giorgia e Giacomo. Lion è stato il soprannome che un carabiniere ausiliario Francesco Gugliemi, gli aveva dato durante l’espletamento del servizio di Leva a Torre Santa Susanna.

 

{source}
<script async src=”//pagead2.googlesyndication.com/pagead/js/adsbygoogle.js”></script>
<!– la voce top –>
<ins class=”adsbygoogle”
style=”display:block”
data-ad-client=”ca-pub-3187290804815201″
data-ad-slot=”3924681629″
data-ad-format=”auto”></ins>
<script>
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});
</script>
<script async src=”//pagead2.googlesyndication.com/pagead/js/adsbygoogle.js”></script>
<ins class=”adsbygoogle”
style=”display:block”
data-ad-format=”autorelaxed”
data-ad-client=”ca-pub-3187290804815201″
data-ad-slot=”8080522823″></ins>
<script>
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});
</script>
{/source}

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.