TORRE: QUESTA MANCAVA NELLA STORIA DI TORRE

Torre Santa Susanna- Questa vicenda  mancava all’appello della storia di Torre, di persone rimaste chiuse nel civico cimitero, nei bagni pubblici e in qualche cinema è accaduto. Ma che una signora si reca per fare spesa in un negozio e  rimane chiusa all’interno non era mai successo. E’ accaduto oggi ( 31 Marzo) nel negozio gestito dai cinesi in via  Galliano, una signora di Torre stava facendo delle compere quando si è avviata alla cassa ha trovato tutto deserto e le serrande abbassate.

Comprensibili attimi di panico, poi la richiesta di aiuto al 112 e sul posto sono giunti in breve tempo le forze operanti previste da questo tipo di “allarme”:carabinieri, polizia locale, vigili del fuoco e 118. I Carabinieri dialogavano con la signora tranquillizzandola, mentre la polizia municipale cercava di rintracciare i proprietari del negozio, una impresa ardua. Anche il dott. Valentino Bianco del 118 si informava costantemente sulla salute della donna  che assicurava di  stare bene.

Dopo circa un’ora è giunta la proprietaria del negozio che da una porta laterale, ha aperto e liberato la povera malcapitata  Dopouna visita medica di routine in ambulanza, le forze operanti sono rientrati nei loro rispettivi comandi. Tutto è bene quel che finisce bene, e partito anche un applauso da parte dei curiosi presenti che in un primo momento non avevano capito quando stava accadendo, solo lo spiegamento di mezzi ed uomini ha portato alla realtà quando accadeva.