Stagione 2020 Team Fuorisoglia

Nella giornata di ieri 27 Febbraio si è svolta presso la sala Mogavero di Castello Imperiali a Francavilla Fontana la presentazione ufficiale della Stagione  2020 del Team Fuorisoglia, giunto quest’anno al suo quinto anno di attività.

In una sala gremita di persone accorse per assistere all’evento aperto dalla splendida e bravissima violinista Marika Cvancigerova,vi sono stati una serie di momenti ben coordinati che ha visto la presenza  delle autorità locali e di ospiti illustri che hanno avuto il piacere di intervenire alla serata.

Si è partiti con la presentazione del Presidente Massimiliano Lopalco e di tutto il direttivo per passare poi al “padrone di casa”, ossia il Sindaco Antonello Denuzzo che, da appassionato di corsa è stato omaggiato di una divisa ufficiale del Team   e che ha accolto con entusiasmo il progetto ormai ben saldo del Team Fuorisoglia ed ha fornito il suo personale apprezzamento per tutti gli sforzi che  Presidente e  direttivo infondono per la gestione del sodalizio.

A seguire anche l’assessora Maria Angelotti del ramo sport è cultura ha espresso la sua personale condivisione del pensiero del Sindaco che l’ha preceduta come parole di compiacimento sono state anche quelle proferite da parte della vice Sindaco (che rappresentava il corpo della Polizia Locale) Maria Passaro.

A seguire sono intervenuti, per dare il loro contributo, due grandi ex campioni dello sport Internazionale e Francavillesi DOC, si tratta di Giacomo Leone ed Ottavio Andriani, entrambi oltre a fare i complimenti al Team, hanno delineato bene cosa sia l’atletica leggera e lo sport in generale ed hanno cordialmente risposto ad alcune domande da parte della platea.

Il momento clou della serata, così come ideato e pensato dal Presidente, è arrivato quando sono intervenuti ad uno ad uno gli ospiti illustri intervenuti per la serata. Egregiamente presentati con dei video introduttivi sono intervenuti nell’ordine, Lidia Mongelli (atleta di livello internazionale ex marciatrice ed attuale rappresentante della nazionale di Trail), Mirko Pirazzoli (ex biker professionista pluricampione nazionale di Mtb e attualmente coach affermato), Tommaso Elettrico (ex Campione del Mondo di Ciclismo su Strada amatori e vincitore delle più grandi e principali Granfondo in Italia e non) ed infine purtroppo solo con un messaggio a video Maurizio Fondriest (ex campione del Mondo di Ciclismo Su strada e vincitore di numerosissime classiche tra cui la Milano Sanremo), molto rammaricato per la sua assenza causata dal Coronavirus che ne ha impedito la partenza dalla Lombardia. Anche agli ospiti intervenuti il pubblico ha rivolto delle domande a cui nessuno di loro si è fatto trovare impreparato ed ha gentilmente risposto.

Con la guida eccellente del presentatore di serata Giancarlo Occhilupo ed incantati dalle note di Marika Cvancigerova è giunto poi il momento di presentare i nuovi completi che gli atleti Fuorisoglia indosseranno nella stagione appena iniziata, a mostrarli al pubblico ci hanno pensato due splendide modelle che passando per la sala hanno dato modo agli intervenuti di vedere da vicino la bellezza della nuova divisa.

Ci si è così portati verso la fine della serata con gli ultimi due momenti dedicati in ordine , uno alla presentazione di tutti gli eventi che il Team Fuorisoglia organizzerà per il 2020 (nello specifico sono: 2 gare in linea di ciclismo rispettivamente a Carosino e Francavilla, 2 Cronoscalate rispettivamente a Monte del Duca e Sulla Spaccamonti 1 Campionato Nazionale Crono Coppie a Francavilla, 1 Gara MTB a Villa Castelli ed 1 Gara podistica a Francavilla) e l’altro alla consegna dei riconoscimenti agli Sponsor del Team (motore importante senza i quali difficilmente sarebbe stato possibile organizzare ogni singolo evento) e ad alcuni tra gli atleti più rappresentativi della squadra, parliamo di Stefano Ciccarese, Piero Asteriti e Gregorio Carrozzo.

Non meno importante poi, il momento in cui l’attività Petali di Rose di Francavilla ha fatto dono alla società Fuorisoglia di un Defibrillatore semiautomatico, divenuto ormai di una importanza fondamentale sia nello svolgimento di manifestazioni sportive che nella vita di tutti i giorni.

Giunti ai saluti, la serata ha vissuto la sua chiusura con  le classiche foto di rito e con le congratulazioni rivolte dagli avventori agli organizzatori dell’evento che stanchi ma al contempo soddisfattissimi si sono dati appuntamento già per Domenica 1 Marzo in quel di Carosino per la prima gara dell’anno.