Covid, aumentano i positivi in tutti i paesi: Surbo oltre 300. Sono 3451 i nuovi casi in Puglia, 815 nel leccese. Numeri dei ricoverati stabili

PUGLIA – Il virus avanza in ogni comunità del Salento, dove non esistono più i comuni con zero contagiati. Ma il dato confortante è quello delle ospedalizzazioni, che restano sotto controllo, nonostante le gravi difficoltà per la carenza di personale. Tutti sperano che si tratti già di endemia. A Surbo sono stati superati i 300 positivi. “Quasi tutti i residenti contagiati hanno sintomi lievi – spiega il sindaco Ronny Trio – Con l’ultimo decreto del governo la quarantena breve risolverà molte cose”. Anche se le famiglie isolate per sospette positività sono migliaia nel Salento. Il sindaco di Nardò Pippi Mellone spiega che lui è fermo ai 285 positivi di venerdì e non ha notizie di nuovi focolai. Ma c’è un’emergenza isolamenti nel paese. “Il numero dei concittadini attualmente positivi è molto alto ed in continuo aggiornamento – spiega il consigliere di minoranza Lorenzo Siciliano –  A cui si aggiungono i cittadini in quarantena obbligatoria e cautelativa. Per un totale di oltre 700 persone circa che si trovano in una condizione di isolamento. In molti di questi casi ad essere in quarantena sono intere famiglie ed in altri soggetti privi di rete familiare che possa garantire il servizio primario di spesa a domicilio. Lunedì mattina chiederò al settore welfare e servizi sociali che venga ripristinato il servizio di spesa di farmaci e generi alimentari a domicilio tramite la protezione civile. Un’opera che durante la ‘prima ondata’ del Covid fu molto utile, a cui contribuirono in modo significativo i gruppo scout e diverse associazioni. Un’opera che oggi torna ad essere necessaria per non lasciare nessuno indietro. Solleciterò il settore a chiedere agli esercenti alimentari e farmaceutici che ancora non lo fanno e che sono nelle condizioni di poterlo fare, di attivare il servizio gratuito di spesa domiciliare”.

Il bollettino epidemiologico di oggi, domenica 2 gennaio 2021, segnala 3.451 nuovi positivi in Puglia. L’avanzata delle varianti del SARS-CoV-2 è sempre più rapida nel Salento, dove la provincia di Lecce oggi ha raggiunto quota 815 nuovi contagiati residenti (i test effettuati nelle scorse 24 ore sono 16.982). Per fortuna non si registrano decessi. Un altro dato interessante riguarda i ricoveri, che restano molto bassi in proporzione all’altissimo numero di nuovi positivi (per i virologi si tratta dell’effetto vaccino, che ha permesso ai vaccinati senza malattie pregresse di evitare il ricovero una volta contagiati). Sono 30.679 gli attualmente positivi, 283 ricoverati in area non critica, 32 pazienti in terapia intensiva.