Ferrovie Sud-Est, disagi sui bus: “Ogni giorno è una roulette russa, non ci sono posti a sedere”

Fonte: brindisireport.it

LATIANO – Riparte la scuola e tornano puntuali i disagi legati al trasporto pubblico. Pochi pullman rispetto al numero di studenti e ragazzi che viaggiano “insardati” a fronte di un abbonamento pagato regolarmente. La segnalazione giunge da Latiano dove gli studenti che frequentano le scuole di secondo grado usufruiscono del servizio di trasporto extraurbano delle Ferrovie del Sud Est.

pulman sud est pieno di studenti2-2

Si recano a Francavilla Fontana e a Brindisi e da quanto lamenta un genitore “ogni giorno è una roulette russa, non ci sono posti a sedere. Sono costretti sia all’andata che ritorno a stare come sardine addirittura a sedersi sui gradini”. Da Latiano gli orari sono tre: 7.30, 7.40 e 7.45.

pulman sud est pieno di studenti1-2

“Accade anche che sono i ragazzi a indicare le fermate e la strada per l’andata agli autisti. Nei gironi scorsi uno di essi ha obbligato tutti prima di salire ad indossare la mascherina Ffp2 controllando tutti gli abbonamenti quindi causando un ritardo per l’entrata in classe di circa mezz’ora. Ogni autista fa ciò che vuole. I controlli preposti dove stanno ? Deve succedere qualcosa di irreparabile?”. Da quanto segnala il genitore, inoltre, il numero verde dedicato al servizio clienti, dopo un’interminabile attesa cade la linea.