AppiaDay2022: “Le vie consolari in terra di Brindisi”

Fonte: brindisireport.it

BRINDISI – L’A.P.S. Brindisi e le Antiche Strade, anche quest’anno, come dal 2018, si fa promotore dell’organizzazione delle attività in occasione della giornata nazionale “Appia Day” l’evento nazionale con svariati appuntamenti da Roma sino a Brindisi.

Di seguito il programma in occasione del primo appuntamento “Le Vie Consolari in terra di Brindisi” previsto per venerdì 30 settembre, alle ore 17, presso la Sala Conferenze dell’Accademia degli Erranti, la Casa di Quartiere sita in via Giovanni Tarantini, 35 (Ex Convento delle Scuole Pie):

I collegamenti viari tra Roma e Brindisi erano funzionali all’espansione verso i Balcani e il Levante mediterraneo.  La funzione dell’Appia e della Traiana non si esaurì nell’evo antico; in particolare la seconda continuò ad essere largamente usata nel medioevo interessata com’era dal transito di quanti erano diretti verso Terra Santa. Il suo uso decadde solo nel XIX secolo con la costruzione della consolare borbonica impostata su un tracciato che passava per la dorsale murgiana preferita alla  fascia litoranea. Nella seconda metà del ventesimo secolo si preferì nuovamente il tracciato litoraneo scorrendo l’attuale superstrada per Bari per lunghi tratti molto prossima alla consolare romana. Le vie romane, con la loro prosecuzione nei Balcani, hanno reso Brindisi crocevia di mondi e culture, un microcosmo in cui, si direbbe, si racchiude il Mediterraneo.

Dopo i saluti di rito, ne discuteranno gli storici e cultori di Storia Patria Per la Puglia, sez. di Brindisi, nonché membri del Comitato Scientifico di Brindisi e le Antiche Strade, con gli interventi di: Giacomo Carito, Giuseppe Rollo e Antonio Caputo.

Nella giornata vi sarà l’apertura dell’esposizione dei lavori tematici a cura degli studenti del Liceo Artistico-Musicale “Simone-Durano” e di “Appia2030”. Sarà possibile visitare l’esposizione dal 30 Settembre al 7 Ottobre.